Gli psiconauti provano tutte le droghe che non vorreste mai provare

67767ad2986a757b81ddef16fc43eee3

Se siete in cerca di un nuovo hobby e vi piacerebbe provare droghe di nuova sintetizzazione prima di chiunque altro al mondo, perché non diventare uno psiconauta? Registratevi, e sarete in grado di sballarvi con sostanze che non sono ancora state nemmeno regolamentate. Sembra un’idea idiota e molto pericolosa, ma almeno non finirete in galera, perché lo starete facendo per la “ricerca”.

In generale, gli psiconauti sembrano dividersi in due campi. Una parte dice di testare i prodotti con lo scopo di documentare gli effetti delle droghe e valutare se è sicuro utilizzarle. L’altra (più tendente all’esagerazione) ritiene che essere uno psiconauta abbia a che fare più che altro con l’esplorazione delle frontiere della mente.

Tra le designer drug troviamo 25I-NBOMe, JWH-018 e la dimetocaina, in alcuni casi dimostratesi più pericolose di quelle che vorrebbero sostituire—ovvero, rispettivamente, LSD, erba e cocaina. Il 25I-NBOMe, per esempio, si misura in microgrammi, rendendo impossibile verificarne la quantità da assumere a occhio nudo e avendo causato nello scorso anno cinque morti per dosaggio improprio.

Nonostante i rischi, su Erowid (un sito dedicato alle sostanze psicoattive) sono parecchi i “consumatori responsabili” pronti a dichiarare che le nuove droghe che stanno testando sono divertenti, almeno fino a che non impazzisci e inizi ad abusarne. Ho contattato un paio di psiconauti su Erowid e ho chiesto loro perché hanno deciso di trasformarsi in cavie da laboratorio per permettere a chiunque di comprarsi un po’ di strana polvere su internet.

VICE: Ciao Hammilton. Cosa ti ha fatto venire voglia di provare tutte queste nuove sostanze mai testate?
Hammilton: Mi piace l’idea che i composti che sto provando sono completamente nuovi, che nessuno li ha mai provati prima. La dimetocaina non è nemmeno una gran droga—decente, al massimo. Ma l’ho sempre considerata la mia bambina, perché è stato il mio primo lavoro: l’ho avuta, l’ho testata e alla fine ho pubblicato la mia opinione online, facendo sì che oggi sia disponibile a quasi tutti i venditori di sostanze chimiche per la ricerca. Altrimenti di solito come dimetocaina vendono della lidocaina con l’aggiunta di caffeina.

È tutto quello che fai?
Sì. Ma mi sento in qualche modo responsabile per non aver preso in esame i derivati meno tossici e fornito la mia testimonianza a proposito. Perché ora, invece della sostanza analoga e meno tossica, si sta vendendo il composto potenzialmente più pericoloso.

Ok, sì, ti seguo perfettamente. Hai mai avuto una brutta esperienza testando queste droghe?  
Sì, con i cannabinoidi sintetici. Erano gli inizi della sperimentazione col JWH-018. Ne ho ottenuto un po’ da confrontare con la spice e l’ho fumato. Allora non ero sicuro di quale fosse la dose corretta, e ne ho fumata troppa. Causa ansia e la tenue overdose l’ha trasformata in un attacco di panico in piena regola.

Oh cavolo. Grazie, Hammilton.

Ciao Greg, cos’è uno psiconauta?
Greg: 
Colui che partecipa al pensiero dal punto di vista del pensiero stesso. Anche se uno può essere uno psiconauta senza enteogeni [qualunque sostanza che porta a un’esperienza spirituale], direi che è simile a qualcuno che si ritiene un artista o che dipinge un solo soggetto. Lo psiconautismo dipende molto dall’avere diverse prospettive.

Sembra una cosa piuttosto profonda. Perché assumi queste sostanze?
La prima volta che le ho viste, ho pensato che sarebbero state molto simili allo stato in cui induco la mia mente quando attuo la privazione del sonno, sono in meditazione profonda o molto ispirato dalla mia arte. Tuttavia, la mia prima esperienza con un enteogeno (la psilocibina) mi ha dimostrato che le mie aspettative ne sarebbero uscite distrutte e che queste sostanze non sono da prendere alla leggera.

Qual è la droga che preferisci?
Mi piace la DMT perché posso prenderla e, per 15 minuti, sentirmi in un altro posto. E poi posso passare il resto della giornata a contemplare quei 15 minuti. Gli altri enteogeni dalla durata maggiore mi hanno sempre lasciato stanco ed esausto.

Facevi uso di sostanze illegali prima di decidere di diventare uno psiconauta?
Sono sempre stato affascinato dalla psicologia e quando mi sono addentrato nel mondo della marijuana—dopo circa un anno in cui ne facevo uso ricreativo con gli amici—ho iniziato a usarla per esplorare la mia interiorità, unendola alla musica. Ogni altra esperienza successiva è stata legata allo psiconautismo.

Pensi che essere uno psiconauta sia uno stile di vita, diverso dall’idea di un gruppo di cavie che testano nuove sostanze?
Credo che le persone che ricercano i diversi effetti delle droghe sintetiche sul cervello rappresentino solo una piccola parte degli psiconauti: la maggioranza usa semplicemente quelle storiche—ayahuasca, psilocibina, mescalina e LSD—per avere rivelazioni spirituali, interpersonali e psicologiche.

Wow, OK. Grazie, Greg.

Ciao Jack, come definiresti uno psiconauta?
Jack: Non c’è una definizione univoca. Sotto alcuni punti di vista, lo psiconauta è una persona che gode di esperienze psichedeliche più della media delle persone—qualcuno che non fa uso di sostanze solo per fottersi il cervello, ma per scopi spirituali. Ma in realtà non conosco nessuno che non usi le droghe per scopi ricreativi, quindi è difficile tracciare una linea fra chi è psiconauta e chi non lo è.

Quindi tu sei uno psiconauta o no? Perché prendi le droghe sintetiche?
Sono facili da acquistare, economiche, pure—più dell’acido e dell’ecstasy che trovi in giro, almeno—e semi-legali.

Potresti descriverci le tue preferite?
Certo: la 4-aco-dmt è molto simile ai funghi e molto godibile. Il DPT è profondo, la bk-mdma o il 6-apd sono simili all’ecstasy, il 2c-c è debole ma offre divertimento assicurato, mentre il 2c-t-2 e il 2c-t-4 sono incredibilmente appaganti.

Non ti preoccupano i rischi?
Non molto. Quando si tratta di droghe che non ho mai provato prima assumo solo dosi di microgrammi, in più c’è un passaparola abbastanza rapido sulle sostanze peggiori, quindi sai quali evitare.

Pensi che quello dello psiconauta sia uno stile di vita?
No. Mi piace prendere droghe, ma per la maggior parte dei miei amici non è così. Presumo dipenda da chi sei e da che persone frequenti.

Fonte: http://www.vice.com/it/read/psiconauti-test-droghe-erowid

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...